Comune di Minusio

Stampa  |  Chiudi

Pubblicato

Lunedì 19 Agosto 2019
..

Jonas Dornbach, Janine Jackowski e Maren Ade, della Komplizen Film, sono i vincitori del Premio Raimondo Rezzonico 2019 offerto dal Comune di Minusio, premio  istituito nel 2002 in memoria del Presidente del Locarno Film Festival dal 1981 al 1999 e che negli anni ha riconosciuto il lavoro, tra i tanti, di Ruth Waldburger, Christine Vachon, Mike Medavoy, Office Kitano, David Linde, Michel Merkt e Ted Hope.

 


A Locarno72, per una notte, Jonas, Janine e Maren hanno fatto tutti e tre Rezzonico di cognome. Se non vi ricordate di Jonas Dornbach, Janine Jackowski e Maren Ade - perché dei produttori difficilmente ci si ricorda il nome - sicuramente vi ricordate di Toni Erdmann, una delle pellicole che hanno segnato il 2016 cinematografico. Ecco, dietro a Toni ci sono, o meglio c'erano, proprio Jonas, Janin e Maren, la Komplizen Film, casa di produzione a cui il Locarno Film Festival ha deciso di assegnare il Premio Raimondo Rezzonico 2019. Il riconoscimento dedicato ai protagonisti della produzione indipendente internazionale, finanziato dal Comune di Minusio,  è stato assegnato dunque a chi quest'anno festeggia i suoi primi 20 anni di vita.

Sbocciata nel 1999 grazia all'intuizione e alla passione della regista, sceneggiatrice e produttrice Maren Ade e all'indispensabile complicità della produttrice Janine Jackowski, nel 2010 la Komplizen Film ha poi accolto Jonas Dornbach, anche lui produttore tedesco. La casa di produzione tedesca inizia a far sentire la propria voce e mostrare il proprio cinema nei primi anni 2000 con Karma Cowboy di Sonja Heiss (2002), di cui produrranno anche Welcome (2007) e Heidi Schneider steckt fest (2015), e con Der Wald vor lauter Bäuman (2003), della stessa Maren Ade. Sempre di Ade nel 2009 la Komplizen Film produce il secondo lungometraggio, Alle Anderen, Gran premio della giuria e Orso d'argento per la miglior attrice Birgit Minichmayr alla Berlinale 2009. Il film viene quindi distribuito in diciotto paesi, conquistando tre nomination ai Deutscher Filmpreis. Il 2016 è l'anno di Toni Erdmann. Il terzo lungometraggio di Maren Ade proietta la Komplizen Film nell'olimpo del cinema internazionale. Presentato al Festival di Cannes, vincitore del Premio FIPRESCI e degli European Film Award (Miglior film, regista, attore, attrice e sceneggiatura), Toni Erdmann fa incetta di nomination tra Golden Globe, Premio César, Premio Goya, BAFTA e Premio Oscar (Miglior film straniero).

Parallelamente alla conquista dei riflettori internazionali la Komplizen Film continua a sostenere i giovani registi, accogliendone il talento. Tra questi il regista e sceneggiatore tedesco Ulrich Köhler, Orso d’argento per la miglior regia con il film Schlafkrankheit (2011); il regista portoghese Miguel Gomes, Premio FIPRESCI e Premio Alfred Bauer al Festival di Berlino nel 2012 con Tabu(2012); la regista tedesca Valeska Grisebach, protagnista della sezione Un Certain Regard al 70esimo Festival di Cannes e vincitrice del Deutscher Filmpreis di bronzo con Western (2017); il regista e sceneggiatore cileno Sebastián Lelio, di cui firma la coproduzione di Una Mujer Fantástica (2017), Premio Oscar per il miglior film in lingua straniera nel 2018. Di Komplizen Film anche la serie Netflix Skylines, ambientata tra Francoforte e Berlino e l’autobiografico Synonymes (2019) del regista e scrittore israeliano Nadav Lapid, Orso d’oro alla 69. Berlinale e vincitore del Premio speciale della giuria al Locarno Film Festival nel 2011 con il film Ha-shoter (2011). Restando alla stretta attualità Komplizen Film ha partecipato alla 72. edizione del Festival di Cannes con il film del regista e sceneggiatore rumeno Corneliu Porumboiu, The Whistlers. Lili Hinstin, Direttrice artistica del Locarno Film Festival: «Sono molto felice di offrire il Premio Raimondo Rezzonico a Komplizen Film. Da un lato, perché Komplizen Film non è rappresentato da un individuo ma da un collettivo, precursori in questo senso di una corrente molto presente al momento tra i giovani produttori; dall'altro, perché è una società di produzione che nasce da un desiderio utopico giovanile e che oggi celebra il suo ventesimo anniversariodimostrando così che le utopie si possono realizzare se non si diventa troppo conformisti; e infine, perché Komplizen Film accompagna i più audaci e originali registi contemporanei, da Miguel Gomes a Corneliu Porumboiu, Valeska Grisebach e Ulrich Kölher, ed è quindi una casa di produzione vicina allo spirito e alla storia del Locarno Film Festival».

 

 Maren Ade, Janine Jackowski e Jonas Dornbach hanno ricevuto dalle mani del Sindaco Felice Dafond il Premio Raimondo Rezzonico in Piazza Grande la sera di giovedì 8 agosto. L’omaggio è stato accompagnato dalla proiezione di alcuni film della loro carriera. Venerdì 9 agosto il pubblico del Festival ha potuto  inoltre partecipare a una conversazione con i premiati allo Spazio Cinema.


< Torna indietro

Consegnato il Premio Raimondo Rezzonico 2019

© Comune di Minusio – credits | Ultimo aggiornamento della pagina: 09.04.2019 | Visualizzazione: RegolareStampa