Comune affacciato sul lago Verbano, Minusio occupa una posizione intermedia nel comprensorio del distretto di Locarno, rappresentando un polo di riferimento per la varietà degli ambienti particolarmente suggestivi che si offrono al visitatore, oltre che per la completezza dei servizi diretti alla popolazione.

 

Ricco di tradizioni storiche, culturali e sociali, con origini che risalgono all'epoca pre-romana e romana, Minusio si è costantemente sviluppato ampliando le proprie autonome infrastrutture e assumendo, dal carattere originariamente paesano, una connotazione essenzialmente turistico/residenziale.

 

Un'apprezzata strada pedonale/ciclabile attraversa il comprensorio comunale lungo la riva del lago, incrociando tra le foci dei torrenti Fontile e Navegna il monumento storico e artistico della Cà di Ferro, massiccia costruzione dall'aspetto perfino misterioso, in origine castello/caserma di soldati mercenari e residenza signorile.

 

Più avanti, a Rivapiana, sulla rupe prospiciente il lago, domina la chiesa dedicata a San Quirico con la sua torre campanaria di stile romanico (sec. XV).

 

Salendo invece sui sentieri verso la montagna di Cardada si raggiungono numerosi luoghi che offrono punti di vista irripetibili sul bacino del lago Maggiore.

 

Dotato di due porti comunali, l'ultimo di recente realizzazione con 185 posti natanti, di un Centro sportivo e ricreativo nella frazione di Mappo, zona di partenza dell'omonimo tunnel di circonvallazione dell'agglomerato Locarnese, Minusio rivolge un'attenzione particolare alla cultura: con un proprio museo / centro culturale presso l'Elisarion promuove, sotto il patrocinio del Comune, un ricco e variegato programma di manifestazioni culturali, concerti, conferenze, incontri, spettacoli teatrali ed esposizioni.

 

 

..
..
 

Comune gemellato con

 

BIASSONO

(Provincia di Monza e Brianza)
..
.. .. ..
.. vostrosito.com  credits
Visualizzazione: Regolare Stampa
..
.. .. ..